Lo Squilibrismo

Lo squilibrismo, corrente alternata letteraria a basso voltaggio del XXI secolo. In una epoca in cui per l' umanità è difficilissimo trovare un equilibrio interno, in una società basata su squilibri sociali, economici, culturali, dove la globalizzazione non è altro che l'appiattimento culturale mondiale, su concetti imposti dal grande capitale, come la bellezza esteriore e vacua, la ricchezza fine a se stessa, la cultura finalizzata al lavaggio del cervello. Gli squilibristi sono nella perenne ricerca dell'equilibrio culturale su grattacieli fatti di sabbia bagnata, come i vari grandi fratelli, amici miei, x factor, talkshow, mainstream, serie televisive piagnucolose e scritte in serie, commedie fotocopia romantiche e degli equivoci, subcultura dell'alimentazione e della salute. Insomma in una società dove la sottocultura del potere opera nell'appiattimento dei pensieri, in una società dove al centro non c'è più l'uomo e la natura, ma il capitale che assoggetta il tutto ai suoi fini, gli squilibristi, in un equilibrio instabile cercano e trovano la forza di urlare: "IL RE E' NUDO !!".

Contattateci ..... solo se ne vale la pena

Corto Circuito

Due malviventi fuggiti a una tragica sparatoria ricevono un'inaspettata telefonata che precede l'ingresso di uno strano personaggio che promette ai protagonisti una lauta ricompensa in cambio di un favore: sparare a due uomini sconosciuti che si trovano nella stanza accanto. Qualcosa però non funziona come previsto e, come se una pellicola venisse riavvolta e riavviata, le battute vengono ripetute ossessivamente, la scena diventa paradossale e i due carnefici finiscono col diventare le vittime. Una storia dell'assurdo con forti tinte di giallo dove, come nella vita reale, il legame fra bene e male diventa indefinibile, come l'inizio di un cerchio. Il testo è stato premiato nel 2010 al Festival di drammaturgia contemporanea internazionale organizzato dal Teatro Stabile di Genova ed è stato rappresentato in Italia e all’estero con grande acclamazione: · nel 2005 a Roma con la Compagnia Teatrando presso il Teatro Pegaso e il Teatro FaraNume · nel 2010 a Genova, La Spezia e Bordighera dalla Compagnia Piccola Corte (in Corte Lambruschini) diretto da Alessandra Schiavoni e interpretato da Antonio Zavatteri, Vincenzo Zampa e Gian Maria Martini · nel 2011 a Milano dalla Compagnia Teatrando Produzioni regia di Marco Schiatti con Marco Schiatti, Daniele Giulietti, Silvano Ilardo · nel 2012-2013 a Buenos Aires (Argentina) con la Produzione: Grupo Teatral Independiente "La Colectora", “El Grupo”, "Nomade4 Teatral" e il "Teatro Horizonte”, per la regia di Sergio González Giles e interpretato da Piero Olivieri, Fabio Ronzano, Alberto Sobrino. · Nel 2015 a Roma dalla Compagnia Gli Squilibristi, interpretato da Piero Olivieri, Micaela Sangermano e Ciro Melillo

Trailer

image

Corto Circuito

Genere: Drammatico, triller
Scritto nel : 2004
Autore: Piero Olivieri

Segui la nostra pagina

.
.